Liposuzione o Liposcultura

La liposuzione o liposcultura riesce a correggere gli inestetismi determinati da accumuli adiposi che rendono disarmonico il profilo corporeo. Ogni anno migliaia di uomini e donne si sottopongono nel nostro Paese all’intervento di liposuzione per migliorare significativamente l’aspetto del proprio corpo.

Cos’è la liposuzione?

La liposuzione è una tecnica chirurgica che viene eseguita per rimuovere gli accumuli indesiderati di cellule adipose (grasso) dal corpo. Liposcultura è sinonimo di chirurgia del profilo corporeo e non deve essere considerato un trattamento per l’obesità. Una sottile cannula collegata ad una siringa viene inserita attraverso una piccola incisione cutanea; si esercita una aspirazione che determina la rimozione delle cellule grasse (cellule adipose). Il risultato è un rimodellamento del profilo corporeo. L’intervento di liposuzione nella maggioranza dei casi si può eseguire in anestesia locale in regime ambulatoriale con ritorno a casa il giorno stesso. La leggera medicazione compressiva deve essere mantenuta per alcuni giorni e la ripresa lavorativa può avvenire già il giorno successivo.

liposcultura prima e dopo

liposcultura prima e dopo

liposcultura prima e dopo

liposcultura prima e dopo

liposcultura prima e dopo

liposcultura prima e dopo

liposcultura prima e dopo

liposcultura prima e dopo

liposcultura prima e dopo

Quali aree corporee possono essere trattate con la liposcultura?

Le zone corporee più frequentemente trattate sono:

  • coscia
  • ginocchio
  • fianchi (maniglie dell’amore)
  • addome
  • mammella
  • regione sottomentoniera (doppio mento)

 

Chi sono i migliori candidati alla liposcultura?

I migliori candidati per la liposcultura sono:

  • pazienti in buone condizioni di salute, con cute elastica e solida
  • pazienti che hanno tentato con insuccesso di eliminare l’accumulo adiposo con diete ed esercizi fisici
  • accumuli localizzati che creano una dismorfia del profilo corporeo
  • pazienti con realistiche aspettative e che sono solo modicamente in sovrappeso
  • pazienti che capiscono che la liposcultura non sostituisce la dieta

Il risultato della liposuzione è permanente?

Sì, il risultato della liposcultura é permanente! E’ dimostrato che dopo la pubertà il nostro corpo non produce più cellule adipose. Quando aumentiamo di peso c’è un aumento del volume delle cellule e non del numero. La liposcultura rimuove in modo permanente gli adipociti (cellule adipose), e migliora il profilo corporeo. Un aumento di peso dopo l’intervento determina un “ingrossamento” delle cellule residue, ma l’accumulo che era presente prima della liposcultura o che determinava una alterazione del profilo corporeo, non si riforma più.


Trascrizione del video: La moderna liposcultura è da considerarsi un intervento completamente diversa dalla precedente liposuzione. La liposcultura é un intervento molto più delicato. Si inizia innanzitutto con infiltrare l’anestetico con una cannula molto molto sottile: questa cannula ha tanti forellini che permettono la fuoriuscita del liquido anestetico e che quindi va ad anestetizzare tutta la zona da trattare. Il liquido anestetico anestetizza la zona, ma rende anche più morbido il tessuto che si andrà ad aspirare.

Una delle tecniche di liposcultura più evolute è quella vibroassistita dove vedete che la cannula ha una leggera vibrazione che aiuta il chirurgo nella fase di aspirazione. Per questo intervento e molto più delicato e potrà essere molto più preciso e mirato. La liposcultura andando ad aspirare direttamente l’adipocita è l’unico trattamento ed intervento ad oggi che garantisce una rimozione completa e stabile del tessuto adiposo.

L’intervento deve essere eseguito da un chirurgo esperto in ambiente chirurgico, ma può essere eseguita tranquillamente in anestesia locale con sedazione in regime di day hospital. Solitamente dopo pochi giorni è già possibile la ripresa del lavoro e il risultato è già visibile dopo poche settimane e rimarrà stabile nel tempo.

La liposcultura in breve

La liposcultura superficiale è frutto dell’evoluzione osservata dalla metà degli anni settanta a oggi, passando per il semplice intervento all’operazione più moderna. La liposcultura ha ridotto enormemente i rischi legati a questo intervento, riducendo il traumatismo operatorio, consentendo un recupero molto più rapido, diminuendo il gonfiore e anche le cicatrici. L’intervento consiste in una aspirazione che parte dagli strati più superficiali, consentendo non solo una grande accuratezza del rimodellamento, ma soprattutto una ridotta invasività con conseguente abbattimento del rischio chirurgico.

La liposuzione ha più di 25 anni

liposuzioneNel 2014 la liposuzione ha computo 25 anni: classificata nel 1989 come sistema per ridefinire esteticamente i contorni del corpo dall’americana Food and Drug Administration (FDA), è oggi l’intervento di chirurgia plastica più praticato, ma probabilmente anche il più controverso. In questi anni la tecnica è cambiata, ha subito trasformazioni e miglioramenti, portando ad un utilizzo estetico lo stesso grasso che viene prelevato.

Molte cose sono cambiate da quando si è iniziato ad aspirare il grasso in eccesso: le conoscenze mediche sono migliorate così come le tecnologie e questo ha portato a una maggiore sicurezza durante l’intervento di liposuzione. In questi anni si è assistito poi a una rivalutazione del grasso in eccesso: da inestetismo da far sparire a tutti i costi  si è trasformato in un’arma in più per ringiovanire il viso, grazie al lipofilling e alle cellule staminali contenute nel tessuto adiposo. Il grasso in eccesso viene infatti utilizzato negli interventi di lifting al viso per donare i volumi perduti: rughe e aspetto stanco dipendono infatti dalla perdita di grasso, per questo tirare la pelle non serve a niente.

L’ultima frontiera è quella delle staminali: grazie a una nuova tecnica, riusciamo a conservare intatte le preziose cellule contenute nel grasso in eccesso. L’apporto di staminali rigenera la pelle, rendendola più bella e vitale soprattutto dopo l’estate, quando l’epidermide è stressata per le prolungate esposizioni al sole. Importante, quando si decide di affrontare una liposuzione, è avere ben chiari alcuni aspetti. Questo intervento non è la soluzione di tutti i problemi: bisogna selezionare un chirurgo plastico qualificato, verificare le referenze e informarsi sulla struttura in cui opera per aumentare sia la sicurezza, sia la soddisfazione del paziente.