doctips

 


https://www.gennaichirurgia.it/microlipofilling/

Lo sapevate che nel nostro tessuto adiposo ci sono più cellule staminali che nel midollo osseo? Questo è un patrimonio che abbiamo dentro di noi e che ovviamente i chirurghi plastici e i medici estetici sfruttano per la medicina rigenerativa ma anche le altre branche della medicina lo sfruttano per tutta quella che è la rigenerazione dei tessuti.
Se volte approfondire gli argomenti andate sul mio sito www.gennaichirurgia.it



https://www.gennaichirurgia.it/liposuzione-liposcultura/

Ormai non si parla più di liposuzione, cioè semplicemente di asportazione di tessuto adiposo ma si parla di liposcultura, perché oggi quando si va a modellare il corpo non si va solo a togliere tessuto adiposo nelle zone di adiposità localizzata ma si va a ripristinare il volume nelle zone dove è necessario ridare volume e ridare tono, come ad esempio il seno e i glutei; quindi quando si parla di liposcultura si va a togliere le adiposità localizzate nelle zone dove queste rendono un profilo inestetico e si va a ripristinare il volume in zone dove invece il volume e il tono sono importanti (come ad esempio seno e glutei).
Se volete altre informazioni seguitemi sul mio sito www.gennaichirurgia.it
Alla prossima di “Doctor Tips”



https://www.gennaichirurgia.it/lifting-del-collo/

Oggi dalla clinica di Bologna vi voglio parlare dell’intervento di lifting del collo: è l’intervento che viene eseguito per ringiovanire il collo e che mira a riposizionare il muscolo platisma.
Oggi l’intervento di lifting del collo è estremamente efficace e duraturo nel tempo ma anche mininvasivo; grazie alla tecnica che ho pubblicato sull’European Journal of Plastic Surgery è possibile fare questo intervento con un approccio mininvasivo che però vada a riposizionare il muscolo platisma in maniera stabile e quindi con un effetto duraturo nel tempo.



https://www.gennaichirurgia.it/blefaroplastica/

Avete le borse sotto gli occhi ma avete paura della cicatrice e del cambio della forma dell’occhio: bene, con la blefaroplastica transcongiuntivale le borse sotto gli occhi si possono rimuovere senza nessuna cicatrice esterna e senza modificare la forma dell’occhio.
Se volete ulteriori informazioni guardate sul sito www.gennaichirurgia.it
e ci sentiremo alla prossima.



https://www.gennaichirurgia.it/addominoplastica/

Oggi parliamo di estetica dell’addome: lo sapevate che oggi è possibile combinare nello stesso intervento liposcultura per togliere il grasso in eccesso e lifting della parete addominale per ritirae la pelle e ricreare un addome piatto.
Se ne volete sapere di più andate sul mio sito www.gennaichirurgia.it
Al prossimo “Doc Tips”.



https://www.gennaichirurgia.it/addominoplastica/

Salve, stiamo entrando in sala operatoria per eseguire un intervento di addominoplastica, detto anche lifting addominale: è uno di quegli interventi chiesti sia da pazienti donne che da pazienti uomini e infatti ne eseguiamo molte anche presso il nostro centro C.E.M. di chirurgia estetica maschile; questo intervento si esegue quando l’addome perde il suo tono cutaneo, quindi si va a fare un lifting cutaneo, oppure quando si perde quello che è il tono muscolare, quindi si formano delle alterazioni della muscolatura, quella che viene chiamata diastasi dei muscoli retti, cioè un allontanamento dei muscoli: questo richiede una sintesi, una riunione dei muscoli retti per ridare anche una compattezza muscolare all’addome.
L’intervento può essere eseguito sia in regime di Day Hospital per quelli che sono considerati dei mini lifting, quindi meno estesi, oppure con ricovero di una o due notti per quelli che sono gli interventi più estesi e comprendono anche la parte muscolare.
Dopo circa una settima/dieci giorni si può rientrare a lavoro, mentre invece per l’attività sportiva più intensa si parla di 1/2 mesi.
L’intervento ridona un addome piatto e tonico a chi, per esempio, in seguito a forti dimagrimenti o a gravidanze, nell’addome ha perso questa tensione cutanea e muscolare.



https://www.gennaichirurgia.it/lipofilling-seno/

Lipofilling del seno: ecco come aumentare il seno con il proprio tessuto adiposo: inoltre ne potete approfittare per togliere accumuli in zone indesiderate e modellare il vostro corpo.

Questa è una metodica semplice e sicura che garantisce anche un certo grado di stabilità nel tempo. Una parte del tessuto adiposo trapiantato si riassorbe nei mesi successivi, ma una parte considerevole attecchisce e permane per lungo tempo. Il lipofilling del seno si può eseguire in anestesia locale assistita in regime di Day Hospital senza necessità di ricovero. La metodica garantisce massima sicurezza in quanto il tessuto adiposo impiantato appartiene alla paziente stessa, quindi non ci possono essere reazioni di intolleranza. Il grande vantaggio di questa metodica risiede nel fatto che in un unico intervento si associa l’eliminazione di un accumulo adiposo e si ridona tono e volume al seno.