Minilifting della cornice mandibolare


L’aspetto del profilo del viso è di fondamentale importanza sia nell’uomo che nella donna. L’azione del sole, del tempo e a volte dello stress portano a un cedimento della struttura muscolare e cutanea del viso, soprattutto nella parte inferiore a livello della cornice mandibolare, determinando un aspetto senescente della persona.

L’intervento di mini lifting mandibolare, ridonando la giovanile tensione alla cornice inferiore del viso, può migliorare l’autostima e quindi i rapporti interpersonali, sociali e professionali.

Oggi migliaia di uomini e donne tra i quarantacinque ed i sessant’anni si sottopongono a tale intervento. Questa tecnica può venire associata ad altre quali il lifting endoscopico (M.I.V.E.L.), il lipofilling (S.E.F.F.I.) e la blefaroplastica.

COME AVVIENE LA VISITA?

Durante la visita dovrete esporre le vostre aspettative ed il chirurgo vi illustrerà quali saranno i risultati anche con l’ausilio di uno specchio. Vi farà domande sul vostro stato di salute, sulle vostre abitudini con particolare riguardo al fumo, vi spiegherà la tecnica più idonea al vostro caso e l’eventuale associazione con altre tecniche.

 

COME AVVIENE L’INTERVENTO?

L’intervento viene eseguito solitamente in anestesia locale con sedazione in regime di Day Hospital. Attraverso una sottile incisione intorno all’orecchio, viene eseguito un sollevamento della cute con riposizionamento nella sede naturale.
Tale intervento richiede circa 1 ora e la sera è possibile la dimissione senza alcuna medicazione sul viso.

COME SARÀ LA CONVALESCENZA?

I punti di sutura verranno asportati dopo circa 7-15 giorni. Dopo 3 giorni sarà possibile lavarsi i capelli. Dopo circa 5 giorni si potrà riprendere l’attività lavorativa.

Minilifting della cornice mandibolare 2

SI TAGLIANO I CAPELLI E LA PELLE?

Per questo intervento non si tagliano assolutamente i capelli e si asporta solo una piccola quantità di pelle.
L’intervento agisce sulla tensione della pelle.

QUANTO DURA L’EFFETTO DELL’INTERVENTO?

Il ringiovanimento ottenuto si mantiene nel tempo: il processo di invecchiamento continua il suo decorso fisiologico, ma l’età dimostrata sarà sicuramente inferiore a quella effettiva.
È comunque consigliabile la cura della pelle dopo l’intervento: il chirurgo vi indicherà come comportarvi per valorizzare maggiormente
il risultato, mantenendolo il più a lungo possibile.