La terapia autologa rigenerativa contro la caduta dei capelli

In caso di alopecia androgenetica, diradamento dei capelli e ampie zone vuote della cute, una novità assoluta riguarda le tecnica della medicina autologa. Si chiama Seffihair ed è un trattamento brevettato che sfrutta le capacità riparatrici delle cellule del proprio tessuto adiposo allo scopo di far nascere nuovi capelli.

«Per mezzo di un dispositivo medico brevettato, si preleva il tessuto adiposo del paziente, contenente naturalmente preziose cellule – in particolare le progenitrici staminali e le vasculo stromali – capaci di produrre numerosi fattori di crescita» spiega il chirurgo plastico Alessandro Gennai. «Poi si prosegue con l’innesto del tessuto prelevato nel cuoio capelluto, dove donerà nuova energia per coadiuvare la ricrescita del capello». Ma attenzione, pur prevedendo prelievi e innesti di cellule, questa non è una tecnica di chirurgia plastica, bensì di medicina estetica, quindi mini-invasiva.

«Questa tecnica promuove la più potente azione rigenerativa cellulare ad oggi dimostrata nella medicina estetica: favorisce la ricrescita naturale dei capelli agendo sui follicoli non atrofici ma attualmente in fase di miniaturizzazione, che diventano ricettivi alla stimolazione. Molti studi hanno dimostrato che le cellule staminali di origine adiposa stimolano la funzione del bulbo, stimolando le cellule staminali del follicolo pilifero» prosegue il dottor Gennai.

24.04.2024 – articolo completo qui: https://www.donnamoderna.com/beauty/capelli/caduta-capelli-novita-trattamenti

Apri la chat
Scrivici ora!
Scan the code
Dubbi? Possiamo esserti utili?
Call Now Button