L’invecchiamento sano nella donna

L’invecchiamento (AGING) è un processo naturale che coinvolge gli organi e le cellule . Il processo inizia dopo i 30 anni, quando il corpo subisce modifiche e cambiamenti attraverso un decadimento lento che indebolisce l’organismo e gli organi genitali in particolare della donna.

linvecchiamento sano nella donna

Alcuni fattori esterni possono accelerare il processo di invecchiamento , tra questi :

  • il fumo
  • esposizione al sole
  • ripetute espressioni facciali

I cambiamenti più evidenti sono quelli della pelle , il tessuto sottocutaneo perde elasticità perché il collagene si assottiglia ,intorno ai 40-50 anni avviene un progressivo declino di massa muscolare dovuto all’invecchiamento (sarcopenia).

Quando si parla di” invecchiamento “ non si intende solo ciò che si vede (invecchiamento del viso o del collo) ma anche gli organi genitali femminili che invecchiano con il passare degli anni . l’invecchiamento determina una riduzione di lubrificazione ed elasticità vulvo-vaginale .

I cambiamenti che coinvolgono vulva e vagina, sono molto lenti

Si avvertono verso i 40 anni e sono legati ad importanti variazioni di peso e ormoni.

Tra i cambiamenti , la menopausa è quella di maggiore rilievo.

LA MENOPAUSA 

La menopausa  rappresenta una fase della vita di una donna: coincide con l’interruzione delle mestruazioni e quindi della fertilità, anche se è considerata come l’inizio dell’invecchiamento in una donna.

Porta con sé dei cambiamenti fisiologici che destabilizzano la persona, questa è quindi spronata a trovare un nuovo equilibrio con il proprio corpo che cambia.

Il ginecologo è la figura di riferimento che deve accompagnare la donna in questa fase di transizione, verso un nuovo equilibrio, con terapie farmacologiche ma anche con l’ascolto attivo dei bisogni della paziente.

linvecchiamento sano nella donna

In particolare, i sintomi colpiscono circa il 50% delle donne , possono variare da persona a persona 

Le modifiche ormonali possono causare:

  • vampate di calore
  • sudorazione
  • secchezza vaginale
  • atrofia vulvovaginale
  • palpitazioni
  • mal di testa
  • depressione

In particolare, la mancanza di estrogeni , nel 75% dei casi provoca secchezza vaginale poiché la mucosa vaginale diventa più sottile e le pliche rugose (che permettono la distensione nei rapporti sessuali) tendono a scomparire.

CHE COSA FARE PER VIVERE AL MEGLIO LA MENOPAUSA 

Il 70% delle donne che va in menopausa si chiede: “Che cosa posso fare”. Ecco quindi  alcuni consigli utili per ritrovare il benessere durante questo periodo delicato:

  1. Non temere di chiedere aiuto: il medico ginecologo è lì per te
  2. Ascoltare le esigenze che il proprio corpo e la propria mente chiedono
  3. Praticare sport: un fisico allenato risponde meglio ad ogni cambiamento
  4. Confrontarsi senza timore: negli anni molti argomenti si sono sdoganati e i rapporti sociali giocano un ruolo chiave per la propria serenità.

linvecchiamento sano nella donna

Chiedi al tuo medico Ginecologo se per il tuo caso l’utilizzo della Terapia Autologa Rigenerativa è indicata. In quanto figura di riferimento, che conosce le tue esigenze cliniche, confrontati con lui apertamente anche sulle nuove terapie.

Questa terapia di ultima generazione potrebbe non conoscerla: puoi tranquillamente mandargli l’ebook che trovi in  questo sito per parlarne insieme.

Apri la chat
Scrivici ora!
or scan the code
Dubbi? Possiamo esserti utili?
Call Now Button